Seguici sulla pagina Facebook Arte Bisiaca

Diego Valentinuzzi

Data e luogo di nascita: Monfalcone
Via Garibaldi, 54 – 34074 MONFALCONE
Cell. 3387353522
Sito web: www.diegovalentinuzzi.com

Guarda la galleria

Contatta l'artista

Biografia

Diego Valentinuzzi (nato il 2 ottobre 1953) pittore, curatore italiano contemporaneo che vive a Monfalcone. Dopo la frequentazione del triennio” Istituto Superiore Professionale di Stato per l’ Artigianato”, la sua attività artistica inizia nel 1974 con la conoscenza del pittore romano Giordano Giurina che lo porta a trasferirsi in un andirivieni tra Monfalcone e la capitale fino al 1976, dove oltre aver avuto modo di approfondire la sua formazione, che matura tuttavia attraverso diverse esperienze, si applica anche all’arte affinata alla cromatologia-studio del colore. In seguito al rientro nella sua città collabora assiduamente con atelier artistici e design, per la realizzazione di trompè l’oeil, decorazioni varie per american bar,discoteche, navi da crociera. Fondamentale l’incontro con diversi galleristi per la diffusione delle sue opere tramite le aste televisive, che gli hanno permesso di valorizzare i propri lavori in tutta l’Italia settentrionale, inoltre si adopera da una ventina d’anni come collaboratore di rassegne d’arte di artisti giuliani a Venezia presso la Scoletta di San Zaccaria e Palazzo delle Prigioni Vecchie. Tra le sue presenze principali ricordiamo la partecipazione alla  53°55° Biennale di Venezia dove nell’ultima edizione la Biennale gli dedica una pagina personale sul catalogo generale.

Le opere dell’artista Monfalconese sono state battute all’asta presso

-Galleria “Arte Segno” (Ud)

-Casa d’Aste “Stadion” (Ts)

-Casa d’Aste “ Fidesarte”  (Ve) 

La documentazione fotografica e la bibliografia di Diego Valentinuzzi è archiviata presso:

L’archivio Biennale di Venezia Palazzo Correr Resina (VE)

Museo delle Arti Palazzo Bandera Busto Arsizio (VA)

Museo “Mjstique” Isola di Malta

Museo “Maga” Gallarate (Vr)

Museo “Revoltella” Trieste

Museo d’Arte Moderna “Ugo Carà” Trieste

Galleria Regionale d’Arte Contemporanea “Luigi Spazzapan” Gradisca ‘Isonzo (Go)

Musei Civici di Feltre Galleria d’Arte Moderna “Rizzarda” Feltre (Bl)

Recensioni

Davanti a pittori come il monfalconese Diego Valentinuzzi si ha l’impressione che le vie della pittura siano infinite come quelle dell’arte concettuale e che qualche volta ci si arresti di fronte a incroci inattesi, ha quadrivi d’ indecisione, ad attraversamenti dubitativi. Ad un solo primo sguardo sulle sue opere ci si accorge di quanto esse siano imbevute dello spirito del tempo. Le figure piu’ tipiche e riconoscibili dell’ immaginario collettivo della contemporaneita’ vi appaiono in tutta chiarezza : provengono dalla televisione, dalla cartellonistica pubblicitaria, cosi’ come dai riflessi delle vetrine e dai collages via via atomaticamente stratificati nella memoria di un artista nato all’alba della civilta’ industriale e da allora in poi destinato a incontrarsi, scontrarsi, integrarsi con le forme del consumo, con i valori comunicativi e simbolici dei prodotti, con la finish del consumatore. Sempre ai margini ed oltre il pubblico dell’arte; sempre sulla soglia tra galleria e grande magazzino, interno borghese e arredo urbano. Valentinuzzi rivela cosi’ il luogo del suo lavoro creativo nel metaterritorio dei media, nel linguaggio universale delle merci, nella tradizione del moderno. Gettando anche soltanto uno sguardo distratto sui suoi quadri (ma va subito detto che non e’ questo lo sguardo che essi pretendono) ci si accorge di come gli stessi riferimenti culturali dell’ artista (che di volta in volta rimandano a seduzioni surrealiste o metafisiche, a viaggi della fantasia nei territori di una classicita’ rivissuta con straordinaria liberta’ e spregiudicatezza, a trasformazioni favolose, a giochi mediologici, a colpi di scena o effetti speciali) lo portino a dare alla finzione una incantata presenza, solenne, rituale, non antica e non moderna; semplicemente, profondamente vera.

Mi pare che, nelle opere di Diego Valentinuzzi, dietro lo specchio dei colori e delle forme, dietro la qualita’ patinata dell’ immagine, dietro la pienezza comunicativa delle inquadrature, vi sia un segreto da scoprire. Credo (e su questo mi vorrei soffermare in forma di elogio) che sulla superficie dei suoi quadri si celebri un rituale di morte tra creazione artistica e realta’; laddove per la prima si intende la produzione di senso da parte del soggetto ( che e’ pero’ coscienza di appartenere al ruolo dell’ artista, alla storia che si e’ incarnata e ancora vive nella sua “persona”) mentre per la seconda si intendono i materiali di cui il fare creativo si nutre: oggetti naturali e oggetti artificiali ormai assorbiti in una rete di relazioni radicalmente artificializzata. In essa sono “ irredite” sia le immagini della vita quotidiana, ormai inscindibili da quelle dell’industria culturale di massa, sia le immagini dell’arte; gli oggetti d’uso comune e quelli custoditi nei musei, sacralizzati dalla storia; i prodotti della moda e quelli del culto.

Si direbbe dunque che il materiale che Valentinuzzi espone ( intellettualmente riordinato ed ironicamente impreziosito dal lavoro di un artefice che non spreca nulla nella gratuita’ e non si stanca di considerare la pittura come una pratica sublime di dimensioni e ambizioni enormi) sia il tentativo estremo di salvaguardare la propria persona dalla perdita della coscienza di se’, della propria funzione di testimone ( il testimone e’ appunto il garante della memoria collettiva). Ma, pur sentendo necessario il ritorno alla visibilita’ conforme delle cose, alle certezze del figurativismo, egli mostra di non voler dimenticare il presente. Ed e’ bene avvertire l’altezza ideativa e compositiva che si delinea sullo sfondo di una ricerca formale, quella di Diego Valentinuzzi, capace di non fuggire la complessita’ irrisolta del presente, capace di non eludere i bisogni ed i desideri che si incarnano nella distanza drammatica tra esperienza vissuta e rappresentazione.

 

Andrea Dipre’

Mostre

Principali mostre

 

- 1986 Città del  Messico Cultural Artistic Center

- 1986  Venezia 4° rassegna d’arte Internazionale Ex scuola dei Lanieri

- 1986 Venezia personale Isola della Giudecca

- 1988  Austria Salisburgo personale Galleria Dymo

- 1989  Rovigo Adria personale Galleria il Castello

- 1989  Inghilterra Londra Cultural Artistic Meeting British London

- 1989  New York City Expo Art

- 1990  Padova Prima Biennale d’Arte Sacra

- 1991   Milano collabora con la rivista D&D con varie inserzioni

- 1992  Venezia personale Ex Scuola dei Lanieri

- 1992  Venezia personale Chiesa di San Vidal

- 1992   Rovigo Adria Galleria il Castello Artisti per l’Europa

- 1993  Rovigo Adria personale Galleria il Castello

- 1993  Giappone Tokyo Meeting Art Bordini Group

- 1993  Toscana Poggibonsi Arte

- 1993  Austria  Althofen galleria Comunale

- 1994  Modena  Nonantola personale Galleria Contemporart

- 1994  Torino  personale galleria Artenuova

- 1994 Venezia personale Santa Maria Formosa

- 1995 Padova Montegrotto Terme personale Galleria Manzoni

- 1995  Isola di Malta I° Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea

- 1996  Venezia pesonale Scoletta di San Zaccaria

 - 1996 Udine I° Biennale di Arte e Ambiente Palazzo Torriani

- 1997  New York City Expo Art

- 1997   New York City personale galleria Stendhal

- 1997   Firenze I° Biennale Internazionale d’Arte Contemporanea

- 1997   Rovigo antenne di rete 9 personale  galleria Omnibus

- 1998  Mestre personale Chiesa Santa Maria delle Grazie

-1998   Rovigo Antenne di Rete 9 “Tg Arte” “opere di Diego Valentinuzzi” a cura di Ganfranco Macarone

- 1999  Rovigo personale Galleria Omnibus

- 1999 Rovigo Adria personale Galleria il Castello

- 1999  Rovigo personale antenne di rete 9 De Palo Arte

- 1999  Milano personale Galleria Xanta Battaglia

- 1999  Trieste  New Age Castello di San Giusto

- 1999  Mestre personale galleria Novaarte

- 1999  Trieste personale galleria Art Gallery

- 1999  Venturuina Etruria Arte

- 2000  Mestre personale Galleria la Cella  

- 2000  Australia Sydney Galleria Fabbrstone

- 2000  Bari fiera del Levante

- 2000  Padova Fiera d’Arte

- 2001  Malborghetto personale Palazzo Veneziano

- 2001  Padova Museo Centro Convegni Villa Breda

- 2001  Iesolo  fiera d’Arte

-2002   Udine Antenne di Telefriuli “Il Segno e il Colore” opere e intervista a cura di Vittorio Sutto

-2002   Rovigo Antenne di Rete 9 “Tg Arte” opere di Diego Valentinuzzi a cura di Gianfranco Macarone 

- 2003  Venezia personale Palazzo delle Prigioni Vecchie

- 2003  Udine Antenne di Telefriuli “L’arte di Diego Valentinuzzi” opere e intervista a cura di Vittorio Sutto

- 2003  Austria Salisburgo personale Galleria Dymo

- 2004  Udine Antenne di Telefriuli “Excerpta” opere e intervista all’artista a cura di Vittorio Sutto

- 2004  United Arab Emirates Museum Sharjahart

- 2004  Giappone personale Shibuya- ku Italian Pavilion

- 2004  Udine Antenne di Telefriuli “Artisti e Opere” intervista e opere di Diego Valentinuzzi a cura di Vittorio Sutto

- 2005  Udine Antenne di Telefriuli “ Tra Sogno e Realtà” opere e intervista all’artista a cura di Vittorio Sutto

- 2005  Venezia San Zaccaria rassegna d’Arte Nazionale Forma e Colore

- 2006  Udine Antenne di Telefriuli “Incontro con l’artista” opere e intervista a cura di Vittorio Sutto

-  2006  Padova Reti Televisive di Canale Italia “Le Opere Oniriche di Valentinuzzi” a cura di Massimo Gobbi

- 2007  Udine Antenne di Telefriuli “Tra Viaggio e Paesaggio” opere e intervista all’artista a cura di Vittorio Sutto

- 2007  Ljubljana Svetovni Slovenski Kongres

- 2007  Bologna personale Galleria il Punto

-2007   Udine Antenne di Telefriuli “Incontriamoci” intervista e opere di Diego Valentinuzzi a cura di Daniele Damele e Sonia Galli

- 2007  Trieste 9° Biennale d’ Arte Giuliana

- 2007  Venezia 52° Biennale d’Arte Contemporanea collabora per “Paper

  Performative” eventi collaterali

- 2007 Udine Antenne di Telefriuli “Viaggio nell’Immaginario” intervista e opere di Diego Valentinuzzi a cura di Vittorio Sutto

- 2008  Vicenza Noventa Vicentina personale presso le reti televisive Galleria delle Arti “gli artisti di Diprè”

- 2008  Gorizia personale galleria la Bottega

-2008  Udine Antenne di Telefriuli “Ricordi di Viaggio” intervista e opere all’artista a cura di Vittorio Sutto

- 2008  Padova Antenne Sky “I sogni di Diego Valentinuzzi” a cura di Andrea Diprè

-2009  Padova Fiera d’Arte Moderna antenne di sky intervista con Andrea Diprè

- 2009  Venezia 53° Biennale di Arte Contemporanea “Blue Zone” Eventi

  Collaterali

- 2009  Udine Telefriuli “L’Arte di Diego Valentinuzzi intervista e opere dell’artista” a cura di Vittorio Sutto

- 2010  Venezia Basilica S;Giovanni e Paolo “Affinita’ e Contrasti”

- 2010  Venezia   Palazzo delle Prigioni Vecchie “La Bisiacaria a San Marco” rassegna d’arte itinerante

- 2010  Mestre personale Galleria la Cella

-2011   Venezia Scoletta di san Giovanni Battista “Prebiennale Internazionale di Arte Contemporanea”

-2011  Treviso Museo di Arte Moderna Santa Caterina “Artisti Europei a Treviso”

-2011  Trieste Palazzo del Consiglio Regionale, “La Bisiacaria a Trieste”, rassegna itinerante

-2011  Trieste 11° Biennale di Are Giuliana Palazzo Costanzi

-2012  Venezia Palazzo delle Prigioni “Artistic Visions in Venice” Rassegna d’Arte Contemporanea

-2012  Venezia Fondazione Xante Battaglia “Sensibilità 5”

-2012  Milano Zonak “Flussi Contemporanei”

-2013  Venezia 55° Biennale di Venezia Eventi Collaterali “Over Play” dove partecipa sia come espositore che come curatore per l’occasione gli viene dedicata una pagina sul catalogo generale

-2013 Venezia, Palazzo delle Prigioni, “La luce del mare”,mostra itinerante di Artisti Bisiachi

-2013  Trieste Muggia personale al Museo d’Arte Moderna “Ugo Carà”

-2014  Gorizia Musei Provinciali “La luce del mare”

-2014  Slovenia Tele Kapodistria Arte Visione Magazine a cura di Laura Vianello“ le opere di Diego Valentinuzzi tra sogno e realtà”

- 2014  Venezia “San Vidal artisti ieri e oggi”

-2014  Caserta Museo Magma “ Flogisto”

-2014  Udine Friuli Sky “Pagine d’Arte” opere e intervista a Diego Valentinuzzi

a cura di Vittorio Sutto

-2014 Caserta Museo Magma “Elusive”

-2015 "Dreams and visions in Venice", collettiva d'arte contemporanea, Scoletta di San Zaccaria, Venezia

-2016 "CON-FRONT A RE-PORT 2016", Biennale d'Austria, collettiva di pittura,scultura e grafica Scoletta San Zaccaria- Venezia

-2016 "Artisti per Nuvolari", collettiva, Museo Sartori di Mantova

 



Contatta l'artista

Email:

Nome:

Oggetto:

Messaggio: